Prepara un Sautè di cozze, con pochi ingredienti freschi e una preparazione rapida. Immergiti nel gusto del mare con questa ricetta classica e semplice.
Vai alla ricetta Stampa ricetta
0 Aggiungi ai preferiti

Sautè di Cozze

Il sautè di cozze è un autentico capolavoro culinario che incarna la freschezza del mare e la semplicità della cucina tradizionale.

Con pochi e genuini ingredienti, come olio extravergine d'oliva, aglio, prezzemolo e un tocco di vino bianco, questa ricetta esalta il gusto naturale dei molluschi utilizzati.

La tecnica del sautè, non solo garantisce una cottura veloce e uniforme, ma anche un'esplosione di sapori concentrati.
Essa, infatti, grazie alla cottura a fuoco vivo, impedisce agli aromi di disperdersi, trattenendo all'interno degli ingredienti stessi tutto il sapore delle cozze.

Senza l'aggiunta di condimenti superflui, questo piatto si rivela  leggero e salutare, perfetto da gustare come antipasto o seconda portata.

Una ricetta veloce da realizzare e irresistibilmente gustosa.

 

sautè-di-cozze-ricetta-mare-nostrum-città-di-castello
0 Aggiungi ai preferiti
Tempo di preparazione 15 mins Tempo di cottura 5 mins Tempo totale 20 min Difficoltà: Principiante Porzioni: 4 Estimated Cost: €  10 Calorie: 205 Kcal a porzione Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

INGREDIENTI

PREPARAZIONE

  1. PULIZIA DEI MOLLUSCHI

    per preparare il sautè di cozze, innanzitutto è necessario pulire bene i molluschi.
    In una bacinella capiente, immergi le cozze e sciacquale abbondantemente sotto acqua fresca corrente.
    Elimina la barbetta e pulisci il guscio con un paglietta di acciaio, eliminando tutte le impurità.
    infine risciacquare con acqua corrente. 

    Per comodità, in pescheria puoi richiedere la pulizia in centrifuga. Un servizio che offriamo volentieri ai nostri clienti, ma che in molti casi sconsigliamo per due motivi: Il primo è la pulizia riguarda solo il guscio esterno, le barbette non vengono eliminate. Il secondo è che essendo una lavorazione "violenta" i gusci si rompono, l’acqua contenuta nelle cozze esce e, a meno che non vengano consumati in poche ore, i molluschi tendono ad asciugarsi.
  2. COTTURA

    Per la cottura, utilizza una casseruola o padella capiente, aggiungi l'olio extra vergine di oliva, l'aglio pulito e tritato e peperoncino a piacere.
    Unisci le cozze e copri con un coperchio e fai cuocere per circa 3 minuti a fuoco vivo.
    Elimina le cozze chiuse, sfuma con vino bianco e lascia insaporire altri due minuti.
    Cospargi con prezzemolo tritato e una macinata di pepe.

    Non cuocerle troppo o troppo poco. Quando le valve sono ben aperte, le Cozze sono cotte. Toglile dalla cottura man mano che si schiudono, per evitare che le prime a schiudersi risultino troppo cotte e gommose. Importante!! Quando le valve non si aprono, significa che il mollusco è morto da troppo tempo, in questo evita di mangiarle, per evitare di stare male.
  3. CONSERVAZIONE

    Si consiglia di preparare il sautè di cozze e servirlo ben caldo e al momento.
    Si può conservare in frigorifero per 1 giorno al massimo, in un contenitore ermetico. 

  4. CONSIGLIO DELLO CHEF

    Non dimenticare di preparare abbondante pane abbrustolito per fare la "scarpetta" e goderti fino all'ultima goccia del succulento sugo rilasciato dalle cozze in cottura.

Mare Nostrum

Pescheria Città di Castello

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×